FB IN TW YT
prima dopo

Sei in: Home_news_Fondo Intercamerale di intervento per le Camere di Commercio Italiane all’estero

di Nicola Cecchi

Un partnerariato strategico italo-tedesco ha presentato nei giorni scorsi presso Unioncamere a Roma un progetto per favorire l’accesso delle imprese italiane ai mercati dell’America Latina e dei Caraibi nei settori del vino e dell’olio. Il progetto coinvolgerà varie Camere di Commercio Italiane, due Camere di Commercio Miste, la CC italiana a Francoforte e, grande novità, alcune nostre comunità di italiani all’estero residenti in quei Paesi.

L’internazionalizzazione, la scoperta e lo sviluppo di nuovi mercati, il consolidamento della presenza all’estero delle nostre imprese sono diventati obiettivi strategici per il nostro Paese. Tuttavia, nonostante il grande appeal del Made in Italy e il grande interesse che ovunque riscuotono i nostri prodotti e la nostra qualità, le aziende italiane che realmente esportano restano una esigua minoranza. È quindi necessario un impegno comune per accrescere sensibilmente questa quota e dare al nostro Paese e alla nostra gente un contributo decisivo per il recupero economico e finanziario delle nostre attività e quindi della nostra tranquillità personale e sociale.

Dobbiamo però adeguare gli strumenti al nuovo mondo e ai nuovi tempi. Dobbiamo anche capire che le nostre comunità di italiani all’estero – ci sono oltre 60 milioni di discendenti di italiani nel mondo in questo momento – possono e debbono diventare il punto di riferimento fondamentale, stabile e affidabile delle nostre imprese quando si avventurano (spesso è proprio questo il termine da utilizzare) all’estero.

Non dimentichiamo però che il nostro sistema è fatto da piccole e piccolissime imprese e che anche il solo fatto di poter interagire all’estero con qualcuno con cui si ha affinità di lingua può diventare un fattore di successo: non è con gli interpreti occasionali che si creano valore e rapporti stabili.

È in questo senso e con questa logica che abbiamo deciso di interagire con le comunità di italiani residenti in America Latina: pensiamo infatti che proprio loro possano essere il vero valore aggiunto e la vera novità di un progetto che non vuole essere una semplice ripetizione di schemi già sperimentati centinaia di volte e con risultati nel passato spesso estemporanei.

 

 

Fonte: DM Consulting Per l'articolo originale: clicca qui

Calendario

EVENTI

SU

GIU

SCORRI PER MESE

Adesso anch'io sono "toscano nel mondo!"

L'ASSOCIAZIONE

Siamo gi  presenti in oltre 40 paesi
Siamo gi  presenti in oltre 40 paesi

Siamo gi presenti in
oltre 40 paesi

TWITTER

facebook